La neve

Milano

Le terme

I viaggi

La metro

Sostenibilità

La bici
-Home » La bici » Viaggi in bici » Svizzera » 2007 » Tappe n.16-18
torna »
|GITE| |CICLABILI| |VIAGGI| |CRITICALMASS| ^ torna


Svizzera


Tappa 16

Bellinzona - Carmine Inferiore (fraz. di Cannero)

Il campeggio di Bellinzona è davvero rilassante, è anche un ottima base di partenza per le gite. Siamo tornati al caldo asciutto, non ci sembra vero

partiamo verso il lago Maggiore per fare un pò di bagni e spiaggia. La diramazione verso Locarno della ciclabile n.3 attraversa la piana ed arriva sul lungolago, a Tenero ci sono campeggi enormi. Ci fermiamo sulla riva a rifocillarci, il paese dopo è Ascona, con enorme dispiacere qui finiscono le ciclabili. L'abitudine a pedalare senz'auto, gioca a nostro

sfavore. Il ritorno alla strada trafficata è un impatto piuttosto duro, dopo aver percorso la costa occidentale fin dopo il confine a Cannero siamo

esausti, ci eravamo abituati bene, vorremmo ritornare indietro. Qui oltretutto è un delirio, il paese è stracolmo, i camping non hanno un buco libero e sembrano più sporchi, c'è la fila ovunque, cerchiamo di tener duro e proseguiamo. Mentre pedaliamo sognamo un campeggino tranquillo, in riva al lago, sulla spiaggia, magari in un piccolo paese, ma senza sperarci e invece, eccolo!


Tappa 17

Carmine Inf. - Solcio

Incredibile ma vero lo abbiamo trovato, è proprio un'oasi di pace in riva al lago il piccolo camping che s'incontra alla fine della frazione. La sosta dura

4 giorni ed ora ripartiamo, siamo ormai agli sgoccioli della vacanza, cerchiamo qualcos'altro di simile per continuare a non risentirne del rientro. Superata Verbania deviamo verso il lago di Mergozzo, magari pernottiamo li. E' molto bello ma affollato quindi proseguiamo, tornati sulla riva del Maggiore arriviamo a Stresa, sembra di essere in città, niente l'evasione è finita...


Tappa 18

Solcio - Milano

Il campeggio qui costa il doppio, è diviso in piazzole polverose e la spiaggia è quasi un porto. Appena finito colazione diamo inizio all'ultima tappa la più lunga che faremo in questo giro. A Sesto Calende al posto di prendere la statale deviamo lungo il Ticino, si allunga un pò ma almeno sfruttiamo le poche piste, tra l'altro non indicate, che esistono dalle nostre parti. Quando parte il canale Villoresi lo seguiamo con qualche difficoltà, fino a Castano sono solo sentierini o sterrati. Tocchiamo i 1000km, tante soste e verso sera siamo a casa.

Il taccuino di Polline

« Tappe 14-15

Ingrandisci la mappa
23° GIORNO

In bici (tappa 16)
Percorsi 50,13 km
Dislivello 0 m
Ore in sella 3h24

Spese
Totale 43,36 euro
cibo 21,36 euro
dormire 22 euro

24° GIORNO

Riposo

Spese
Totale 79,90 euro
cibo 57,90 euro
dormire 22 euro
25° GIORNO

Riposo

Spese
Totale 42,83 euro
cibo 20,83 euro
dormire 22 euro
26° GIORNO

Riposo

Spese
Totale 58,30 euro
cibo 28,65 euro
dormire 22 euro
extra 7,65 euro

27° GIORNO

In bici (tappa 17)
Percorsi 52,87 km
Dislivello 0
Ore in sella 3h23

Spese
Totale 37,45 euro
cibo 30 euro
dormire 28,50 euro
extra 8,95 euro

28° GIORNO

In bici (tappa 18)
Percorsi 89,39 km
Dislivello 0 m
Ore in sella 6h16

Spese
Totale 9,62 euro
cibo 9,62 euro
dormire 0