La neve

Milano

Le terme

I viaggi

La metro

Sostenibilità

La bici
torna »
|GITE| |CICLABILI| |VIAGGI| |CRITICALMASS| ^ torna



Ptuj - Pragersko
Tappa 8

Verso il tramonto partiamo. Approfittiamo dell'orario di partenza del treno a Pragersko per viaggiare al fresco, il sole in questi giorni inizia a bruciare.

Alle 4.10 prenderemo un intercity che trasporta bici diretto a Koper, si va al maree! Il primo tratto è tutto rettilineo ed immerso in una foresta, poi spuntiamo tra colline e campi di girasoli. Dobbiamo svoltare ma non capiamo bene dove, proviamo una strada secondaria e forse è quella giusta. Incontriamo una stazione, ma è troppo piccola, non può essere questa. Sulla carta in effet

ti è segnalata anche un'altra linea ferroviaria. Proseguiamo su stradine senza traffico a curve e, quando ormai è buio, arriviamo. Una panchina lungo i binari diventa la nostra tavola imbandita, abbiamo proprio una bella

"cenetta" nelle borse, melanzane sott'olio, pane, cetrioli, pomodori, del buon formaggio e vino bianco. Il caffè lo beviamo nell'unico bar rimasto aperto qui vicino. E' passata mezzanotte, arrivare alle 4 non è facile, i bagni della stazione sono puliti, ne approfittiamo. Proviamo a dedicarci alle nostre letture, sdraiati sulle panche all'interno dei nostri sacchipelo, ma il sonno

prende il sopravvento, sarà meglio mettere la sveglia sui telefonini altrimenti lo perdiamo... Sono già le 4, saliamo in automatico, il treno è molto bello e comodo, nel dormiveglia vediamo dal finestrino posti fiabeschi...



Il taccuino di Polline

« Tappa 7



10° GIORNO

Distanze
Percorsi 23,75 km
In treno 0 km
In bici 23,75 km
Ore in sella 1h46

Spese
Totale 41,76 euro
viaggio 0 euro
cibo 13,76 euro
dormire 28 euro