La bici

La neve

Milano

Le terme

I viaggi

La metro

Sostenibilità
-Home » Sostenibilità » Tabelle acqua
torna »
|CIBO| |CASA| |PERSONA| |MOBILITA'| |PIANETA| ^ torna

Popolazione Consumi Risorse Foreste
Acqua


L'acqua dolce è utilizzata globalmente per il 70% da attività agricole, per il 22% dall'industria, l'8% per usi domestici. Questa è però la media dei consumi.
Il consumo medio giornaliero a famiglia è di 270 litri in Italia, 165 litri in Europa, 20 litri in Africa.

Le attività dell'allevamento animale assorbono la maggior quantità idrica in quanto debbono garantire l'irrigazione delle piante che forniscono poi il mangime e la pulizia delle stalle. In tal senso 1 kg. di carne corrisponde a 108 litri d'acqua!

Nei mari, secondo Nature 2003, sono rimasti il 10% dei grandi pesci rispetto al 1950, grazie alla pesca assolutamente spropositata perpetrata.
Si prelevano pesci ad un ritmo superiore al 30% all'anno della capacità di rigenerazione dei mari.
La pesca oceanica è passata da 19 milioni di tonnellate l'anno nel 1950 a 86 milioni di tonnellate del 1997.
L'acqua viene anche utilizzata ed inquinata per la produzione di materie prime e nella lavorazione dei minerali: per esempio, per ottenere oro commerciabile, viene usato cianuro spruzzato con acqua sul minerale, con conseguente alto rischio ambientale nei casi di incuranza nello stoccaggio dei residui pericolosi.

Dati rilevati dal testo "Sobrietà" ed. Feltrinelli di F.Gesualdi del CNMS