La bici

Milano

Le terme

I viaggi

La metro

Sostenibilità

La neve
-Home » La neve » Escursioni » Passo del Vivione
torna »
|METEO| |IN CITTA'| |ESCURSIONI| ^ torna

Passo del Vivione

Ascesa da Schilpario al Monte Gardena

Ci troviamo sulle Orobie, in alta val di Scalve, provincia di Bergamo, raggiungibile dalla val Camonica o dalla val Seriana percorrendo il passo della Presolana.


Risalendo la val di Scalve si raggiunge Schilpario (Bg), l'ultimo abitato prima della salita verso il passo del Vivione che collega la provincia di Bergamo

con quella di Brescia, l'alta val di Scalve con la Valcamonica, questo nel periodo estivo, in inverno è chiuso per la neve ed è percorribile solo con gli sci. La risalita si inizia pochi kilometri dopo il paese, ai Fondi, in località Miniere di Schilpario, dove c'è fra l'altro la possibilità di visitare le vecchie gallerie dove si estraeva il ferro. Da qui si segue la strada verso il passo fino alla malga

Cimalbosco, oppure, deviando sulla destra subito dopo la frazione, seguire un sentiero completamente immerso del bosco che arriva fin poco sopra la

malga. Con una brevissima deviazione è possibile sostare al rifugio bagozza. Poco più sopra la vegetazione diviene sempre più rada e si aprono scenari stupendi. Intorno le alte pareti rocciose del Cimone della Bagozza, il gruppo della Concarena, la meravigliosa conca dei Campelli dove ammirare lo scenario in tutta la sua bellezza. Continuando nella stessa direzione si prose

gue fino al passo Gardena, il panorama sottostante è quello della Valcamonica. Girando verso nord, percorrendo un breve tratto sull'altro versante, si ritorna sulla dorsale e si sale sino alla vetta.




Si va da una quota di 1200 m. a oltre 2100 m. del Gardena



Dislivello = 900 m.

Giornata molto fredda con cielo sereno e quasi assenza di vento


Temperatura al momento della partenza alle ore 11.00 circa - 14,5°



Temperatura al momento dell'arrivo alle ore 17.00 circa - 14,5°



Bivio per il rifugio Bagozza alt. 1605 m.