La bici

Milano

Le terme

I viaggi

La metro

Sostenibilità

La neve
-Home » La neve » Escursioni » Trentino » Laghi di Colbricon
torna »
|METEO| |IN CITTA'| |ESCURSIONI| ^ torna

Laghi di Colbricon

Dal passo Rolle ai laghi poi in cima al Cavallazza e ritorno

Ci troviamo nel Trentino orientale, poco prima del passo arrivando dalla val di Fiemme oppure poco dopo arrivando da Fiera di Primiero.


Partiamo dal rifugio sopra il passo sull'altro versante, scendiamo fino alla base degli impianti, un paio di tornanti più in basso dove c'è un agriturismo.

Attraversata la strada è possibile partire da subito con gli sci o ciaspole ai piedi, ci dirigiamo verso la partenza della seggiovi a 4 posti. Appena prima, il sentiero si inoltra nella vegetazione e prosegue fino ai laghetti. E' un percorso semplice e molto bello, sul posto c'è anche un rifugio dove abbiamo fatto una piacevole sosta al sole. Di fronte, il monte Colbricon è imponente, da

qui è possibile scegliere numerosi itinerari che portano a diversi versanti. Scegliamo di scalare la cima sulla sinistra a ridosso del rifugio stesso per

poi ridiscendere verso il Rolle. Si tratta forse della Cavallazza, non siamo sicuri di ricordare bene il nome, è una salita molto ripida, dietro si vede le altre vallate che portano a S. Martino di Castrozza. Arrivati a pochi metri dalla cima decidiamo di scendere a nord da una piccola valletta in ombra piena di morbida neve ancora fresca che pare tuffarsi giusto di nuovo verso il bosco vicino

il passo. La discesa è divertentissima, morbidi atterraggi nel bianco fino all'inizio degli alberi, dove per fortuna incontriamo di nuovo il sentiero.




Da una quota di 2100 m. siamo scesi a 1900 m. poi saliti a 2300 m. riscesi a 1900 e risaliti a 2100 m.



Dislivello = 500 m. circa

Giornata calda e limpida senza vento


Temperatura partenza alle ore 10.00 0° circa


Temperatura all'arrivo ore 17.00 0° circa